Storia‎ > ‎

Vicari Parrocchiali

Lo Storico dei Cappellani
 
Don Jorge Esono Nguema 
 
 • Cappellano in BVI da novembre 2013 a settembre 2017


“BENVENUTO NUOVO CAPPELLANO”!!!!!

UN CAPPELLANO “ABBRONZATO” VENUTO DA LONTANO!!!

Senza dubbio, sono sicurissimo che tanti di voi desiderano tanto conoscere la mia storia: Da dove viene? Cosa ha combinato nella sua vita? ecc. Mi chiamo Jorge Esono Nguema; nato il 29 novembre 1980 nella Guinea equatoriale un piccolo Paese dell’Africa Centrale. Mi trovo in Italia dall’ottobre del 2003. Sono stato ordinato Sacerdote il 21 settembre di quest’anno, 2013. In Guinea studiavo grazie a mio padre, l’unico in famiglia che lavorasse, riuscendo, pur con sacrifici, a mantenermi agli studi, in vista del sacerdozio, a cui mi sentivo chiamato dal Signore. Prima della fine delle Scuole superiori, purtroppo, il papà venne ucciso, incidentalmente, durante una battuta di caccia (da un suo amico); da quel momento tragico non mi fu più possibile continuare gli studi. Fui costretto a trasferirmi dal mio villaggio, Nkimi, alla città di Bata (distante 60 km), presso lo zio. Là trovai un lavoretto in un supermercato. Dovevo dunque rinunciare alla mia vocazione? Ma la Provvidenza di Dio non mi abbandonò: andando a Messa in Cattedrale, come facevo quasi ogni giorno, incontrai Nicomedes, un sacerdote del mio Paese, che studiava a Roma, alla Pontificia Università Urbaniana. Piangendo, gli parlai del mio desiderio di studiare per diventare sacerdote. Mi rispose che conosceva a Bologna, una comunità di Padri agostiniani che già ospitava un altro studente africano, ad essa si dichiarò disposto a presentarmi dopo un periodo di prova, per conoscermi meglio. Trascorsi presso di lui altri due anni, dandogli aiuto per la pastorale nelle sue piccole comunità. Nel 2003 potei venire così in Italia, accolto con affetto dai Padri agostiniani di Bologna, disposti ad aiutarmi nel mio cammino di studio verso il sacerdozio. Li ricordo tutti con profonda gratitudine, in particolare il Superiore, Padre Marziano. Trascorsi in comunità con loro due anni, frequentando gli studi nella Facoltà di Teologia in San Domenico. Durante tale periodo compresi che, se la mia vocazione al sacerdozio era più che mai sicura, altrettanto non potevo dire per quella alla vita conventuale. Aprii il mio animo a Padre Marziano che si dimostrò molto comprensivo e mi consigliò di seguire la via alla quale mi sentivo chiamato; tuttavia, poiché l’ospitalità gratuita era riservata esclusivamente ai postulanti della comunità agostiniana, dovevo lasciare la loro convivenza. Mi trovavo di nuovo sulla strada, senza un centesimo in tasca e non sapendo a chi rivolgermi. Ma il Signore, che dall’alto ci ama e ci segue, mi fece incontrare don Giulio Malaguti il quale, senza chiedermi nulla, generosamente mi accolse, in attesa di una qualche soluzione. Egli mi assicurò che la Parrocchia dei SS. Vitale e Agricola sarebbe stata sempre, per me, la Parrocchia di riferimento. Mi si presentò in breve tempo una buona occasione: conobbi infatti Mons. Diego Coletti, vescovo di Livorno e, da lui consigliato, mi rivolsi al vescovo Mons. Alfredo Maria, della Diocesi di Ebebiyin, una città vicina alla mia, che si trovava a Segrate per un periodo di cura. Questi mi accettò come seminarista della sua diocesi e si offrì di presentarmi, unitamente a S.E. Mons. Diego Coletti, al Card. Carlo Caffarra, per il mio ingresso nel Seminario di Bologna, per poi, terminati gli studi, accogliermi nel suo presbiterio in Guinea. Il Cardinale Carlo Caffarra, grazie anche alle referenze di Don Giulio, di cui ero ospite in canonica, mi accettò cordialmente. Disgraziatamente però, nel 2006, venne a mancare Mons. Alfredo Maria. Dal 2006 fino al 2011, per motivi politici e diplomatici, relativi a contrasti fra la Santa Sede e il governo locale, la sede vescovile di Ebebiyin rimase vacante. In questo lungo tempo di attesa della nomina del nuovo Vescovo, maturai, assieme ai miei Superiori del Seminario, Mons. Stefano Scanabissi e Mons. Roberto Macciantelli, e al mio parroco, Mons. Giulio Malaguti, l’idea di rimanere nella Diocesi di Bologna per servire Dio qui in Italia. Agli studi teologici affiancai l’esperienza di formazione presso talune parrocchie: dal 2007 al 2009 nella Parrocchia di S. Maria Maggiore, a Castel San Pietro Terme, dal 2009 al 2010 presso la Parrocchia di San Severino, dal 2011 presso la Parrocchia dei SS. Savino e Silvestro in Corticella. Ed eccomi qui nella vostra/nostra parrocchia “Beata Vergine Immacolata”, a cominciare questo nuovo cammino, per me, con voi!! Ma guarda!! A tutti voi chiedo, di accompagnare con la preghiera il mio cammino sacerdotale. Anche io vi ricordo nella preghiera.

don Jorge Esono Nguema

Don Filippo Maestrello  

                                               
 
 • Cappellano in BVI dal 2010 al 2013

Maestrello Filippo, nato a San Giovanni in Persiceto il 21 Dicembre 1981 in una famiglia numerosa, cresce nella parrocchia di San Biagio di Zenerigolo!
Comincia la sua gara d’altezza solo all’età di 14 anni, quando viene convocato per un provino nell’ NBA, ma il progetto su di lui era un altro...
Preso il diploma come perito elettronico con specializzazione in telecomunicazioni , a 19 anni risponde alla sua vera con-"vocazione" (risate dei lettori)!
Pluriripetente in latino, riesce comunque a concludere con successo i suoi studi in seminario, svolgendo il suo diaconato presso la parrocchia di San Mamante di Medicina per 3 anni. Lì ha sperimentato le sue doti da attore, chitarrista e predicatore, dando una manona a tutti!
Così, il 18 Settembre 2010, è stato ordinato Sacerdote a servizio del Signore e mandato ad esercitare il suo ministero in BVI!!!
Inizia ora questa nuova avventura con tanta gioia e un po’ di paura, ma noi a gran voce ti diciamo:
“BENVENUTO NUOVO CAPPELLANO”!!!!!


Don Andrea Mirio



• Diacono in BVI dal 2006 al 2007

• Cappellano in BVI dal 2007 al 2010.



Don Andrea Mirio è nato a Bologna il 7 Gennaio 1972. E' originario della parrocchia di San Giacomo Fuori le Mura. E' stato animatore ed educatore del gruppo giovani della sua parrocchia e nell'Azione Cattolica parrocchiale e diocesana. Dopo aver frequentato l’Istituto Tecnico Commerciale, conseguendo il diploma di perito turistico, ha lavorato per 5 anni in un’agenzia di viaggi. E’ entrato al Seminario Arcivescovile nel 2000, frequentando la Propedeutica. Nel 2001 ha fatto il suo ingresso al Pontificio Seminario Regionale frequentando il Corso Istituzionale di Teologia fino a conseguire il Baccellierato nel 2006. Il 25 Gennaio 2004 è istituito Lettore dal Vescovo ausiliare Mons. Ernesto Vecchi. Il 17 Aprile 2005 gli è stato conferito il ministero dell’Accolitato dal Card. Caffarra. Ha vissuto sua esperienza pastorale prima nella parrocchia di S. Maria Maggiore in Castel S. Pietro Terme e poi di S. Severino. Il 7 Ottobre 2006 ha ricevuto l’ordinazione diaconale dalle mani del Cardinale Arcivescovo. Successivamente ha prestato servizio pastorale prima alla parrocchia di S. Lucia di Casalecchio di Reno e poi alla Beata Vergine Immacolata, aiutando il parroco e il cappellano sia nelle benedizioni pasquali sia nella varie attività rivolte in particolare agli adolescenti e ai giovani. Il 15 Settembre 2007, durante una concelebrazione eucaristica in Cattedrale, è stato ordinato presbitero dal Cardinale Carlo Caffarra. Il 7 Ottobre 2007 viene annunciata ai parrocchiani la sua nomina a Vicario Parrocchiale della Beata Vergine Immacolata.
Dopo 3 anni annuncia alla comunità la sua nuova nomina come Vicario Parrocchiale per la parrocchia di San Silverio di Chiesa Nuova. Il 24 Ottobre con la messa e una cena insieme alla comunità saluta la parrocchia della Beata Vergine Immacolata che, per sue parole, come "il primo amore" rimarrà per sempre nel suo cuore.

Allegato Don Andrea Mirio saluto di inizio mandato

Allegato Don Andrea Mirio saluto di congedo il 24-10-2010
 

Grazie don Andrea!

Ha vissuto il diaconato e la sua prima esperienza come prete al servizio del Signore proprio nella nostra comunità: la BVI che resterà sempre nel suo cuore come inizio di una nuova vita… “La BVI in qualche modo rimarrà sempre un po’ la mia parrocchia!” Una settimana ricca di pranzi, cene, foto, video e regali per salutare don Andrea! Una settimana di espressioni d’affetto e amicizia segno di legami che si sono creati in questi anni di cammino in cui ci ha accompagnato. Periodo in cui si è messo al servizio della parrocchia e dei parrocchiani dando testimonianza di Fede anche in momenti personali e familiari non facili, condividendo esperienze di vita che gli hanno permesso di avvicinarsi ancora di più con empatia alle persone che soffrono fisicamente e spiritualmente. L’ex-operatore turistico che preferisce fermarsi e spendere tempo a fare due chiacchiere con chi ne abbia voglia cercando di avvicinarsi alla persona, piuttosto che organizzare e preparare tecnicamente gli eventi che risultano essere distaccati dall’instaurare una relazione umana. Un giovane sacerdote che ha scelto di dare spazio “a noi laici” delegando determinate attività per permetterci di crescere ed esprimerci, ognuno attraverso i suoi talenti. Una guida che ha fatto della vocazione un tema comune indirizzandoci alla ricerca di quella personale e nella comunità. A te don Andrea.. un Grazie vero e sincero!!!
-Testo del saluto della BVI-


Don Enrico Faggioli
 


• Cappellano in BVI dal 2004 al 2007.


Don Enrico Faggioli è nato a Bologna il 2 gennaio 1969. E’ originario della parrocchia di S. Egidio.
E' maturato come cristiano nei gruppi di Azione Cattolica. Dopo aver conseguito il diploma di perito elettronico ha lavorato 4 anni come assistente tecnico. Durante gli anni del seminario ha prestato servizio pastorale presso la parrocchia di S. Maria Maggiore di Castel S. Pietro Terme.
Il 14 maggio 2000 gli è stato conferito il ministero dell’Accolitato dal Card. Giacomo Biffi, che poi lo ha ordinato diacono il 6 ottobre 2001. Durante l’anno di diaconato presta servizio pastorale presso la parrocchia di S. Antonio di Savena. Ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale il 14 settembre 2002 dalle mani dell’allora Arcivescovo Cardinale Biffi. Il 6 ottobre 2002 viene nominato vicario parrocchiale della parrocchia di Sant'Antonio di Savena, dove rimarrà per due anni.
Il 3 ottobre 2004 viene annunciata ai parrocchiani la sua nomina a Vicario Parrocchiale della Beata Vergine Immacolata. L’8 dicembre 2006 don Enrico annuncia alla comunità che a Settembre 2007 partirà per Usokami, la missione diocesana in Tanzania.
L’11 marzo 2007, durante le veglia di preghiera in Cattedrale per la 33° Giornata di solidarietà con la Chiesa di Iringa, il Cardinale Carlo Caffarra gli ha consegnato il Crocifisso missionario. A Giugno e Luglio 2007 frequenta a Verona il corso del Cum (Centro unitario per la cooperazione missionaria, della Cei). Il 9 settembre 2007 celebra la messa di saluto alla comunità in cui ha vissuto per tre anni.
Il 19 settembre 2007 Don Enrico è partito per la missione diocesana di Usokami, dove rimarrà per 10 anni come sacerdote «Fidei donum».


Don Mirko Corsini
 

• Cappellano in BVI dal 1998 al 2004.


Nato a Bologna il 16 dicembre 1969. E' originario della parrocchia di San Paolo di Ravone in Bologna, dove per molti anni ha curato l'aspetto liturgico, le attività di oratorio ed è stato educatore di un gruppo di ragazzi dopo la cresima. Diplomato geometra, ha vissuto un anno di esperienza vocazionale presso un istituto salesiano di Bologna scegliendo di appartenere alla famiglia salesiana come cooperatore. Dopo aver svolto un'esperienza di lavoro e il servizio civile presso l'Associazione Papa Giovanni XXIII di don Oreste Benzi è entrato in seminario nel 1992. Ha conseguito il Baccalaureato in Sacra Teologia, sta terminando gli studi di Licenza in Teologia presso lo stesso istituto. Ordinato diacono da S. Em. Rev. Card. Giacomo Biffi il giorno 11 ottobre 1997 ha prestato servizio nella parrocchia di Santa Maria Assunta di Borgo Panigale; il 19 Settembre 1998 per mano dello stesso Arcivescovo è stato ordinato presbitero. Nominato vicario parrocchiale della parrocchia Beata Vergine Immacolata il 4 Ottobre 1998. Si è occupato particolarmente del settore giovanile, delle realtà di animazione e oratorio, ed è stato responsabile dell'Associazione Per l'Educazione giovanile - A.P.E. ONLUS che lavora a favore dei minori presenti nel quartiere. Il 15 Settembre 2004, durante la tradizionale "Tre giorni del clero", il nuovo Arcivescovo di Bologna, S.E. Mons. Carlo Caffarra, annuncia la nomina di don Mirko a parroco della Parrocchia di Sant'Eugenio, ad amministratore parrocchiale della Parrocchia di Santa Maria Assunta di Casaglia; allo stesso tempo l'Arcivescovo nomina don Mirko addetto all'Ufficio Amministrativo della Curia Arcivescovile. Con un Santa Messa solenne e un momento di festa e rinfresco, domenica 26 settembre 2004, Don Mirko ha salutato la Parrocchia della Beata Vergine Immacolata dove ha vissuto intensamente i suoi primi 6 anni di sacerdozio. Testo dell'omelia di congedo

Allegato Don Mirko Corsini Omelia di Saluto
 


Don Marco Baroncini
 

• Cappellano in BVI dal 1995 al 1998.


Don Giuseppe Vaccari

• Cappellano in BVI dal 1993 al 1995.


Don Pietro Giuseppe Scotti

• Cappellano in BVI dal 1989 al 1993.


Don Gabriele Stefani

• Cappellano in BVI dal 1988 al 1989.


Don Giorgio Rizzieri

• Cappellano in BVI dal 1980 al 1988.


Don Eugenio Marzadori

• Cappellano in BVI dal 1971 al 1980.


Don Mario Baraghini

• Cappellano in BVI dal 1969 al 1971.


Don Mario Gambari

• Cappellano in BVI dal 1966 al 1969.