Storia‎ > ‎

NOP (Nuove Opere Parrocchiali)

Inaugurazione nuove opere parrocchiali 21 Aprile 2008

Con la partecipazione dell'arcivescovo S.E. Carlo Caffarra verranno inaugurate e benedette le nuove opere parrocchiali. Lunedi' 21 Aprile ore 19.00 L'avvenimento è di notevole importanza perchè conclude un cammino durato quasi 10 anni e rende finalmente disponibile a tutta la comunità l'ultimo degli ambienti, la Palestra, pensati dall'allora Parroco Don Leonardo per le necessità della parrocchia. La struttura perciò diventa ora completamente disponibile per tutte le attività comunitarie: sport, intrattenimento, convivialità. ore 19,00: Vespro Solenne presieduto dal Cardinale Arcivescovo Carlo Cafarra a seguire: processione verso le NOP a seguire: taglio del nastro - interventi - benedizione a seguire: visita NOP - rinfresco a seguire: intrattenimento Tutta la comunità è invitata a partecipare!

Conclusione delle Nuove Opere Parrocchiali 2007
dal Bollettino Parrocchiale di Dicembre 2007

Ormai i lavori delle Nuove Opere sono a buon punto. Non riusciremo a terminarIe per l'8 dicembre come avevamo previsto ma in gennaio del 2008.
Questa struttura è pensata per essere un segno dell'attenzione della Chiesa all'uomo e in particolare ai giovani. Sarà come ricevere un bel dono per tutti e tutti sono chiamati a sentirsi responsabili di questa struttura vissuta come luogo di crescita, d'incontro, di fraternità, di speranza alla luce del vangelo.
Ringrazio tutti coloro che stanno collaborando con un contributo effettivo. Invito ancora a partecipare alla realizzazione: potete trovare le diverse possibilità nell'avviso posto nella bacheca della Chiesa o chiedendo informazioni al parroco.
don Pietro Giuseppe
 
Le Nuove Opere Parrocchiali 2006
 dal Bollettino Parrocchiale di Dicembre 2006
 
Fra qualche settimana riprenderanno i lavori per terminare le Nuove Opere Parrocchiali. E’ una struttura iniziata alcuni anni fa da don Leonardo. Fino ad oggi sono stati realizzati due locali: un ampio salone per attività di gioco e di riunioni e una cucina attrezzata per iniziative e feste parrocchiali.
Ora si deve por
tare a termine il lavoro iniziato terminando il locale adibito a palestra-salone. Sarà una ricchezza per tutti: gli spazi in una parrocchia sono importanti: servono per accogliere, parlare, giocare, imparare, pregare, incontrare, cantare; sono cioè un po’ come la tavola della nostra cucina di casa dove invitiamo gli amici per stare insieme, per cenare, per parlare, discutere, per fare festa, per condividere quell’amicizia che ci lega alle persone a noi care. Come potete immaginare questa impresa impegnerà molto la Parrocchia dal punto di vista economico. ma credo che con l’impegno di tutti si possa portare a termine affidandoci alla Provvidenza che ci ha sempre
accompagnato.
Il vero significato di tutto ciò è di dare la possibilità a tanti fra noi, e a chi verrà dopo di noi…, di potere utilizzare al meglio questi locali. La nostra comunità si è ingrandita. Dobbiamo pensare al completamento di questi nuovi ambienti come se avessimo ampliato parte della nostra casa. Maggiore spazio significa avere la possibilità di ospitare più persone in modo accogliente. .Questo è lo spirito, l’ottica con la quale utilizzare i locali: sono spazi di tutti e dobbiamo impegnarci a mantenerli efficienti e ospitali come si trattasse di casa nostra.
 
 
La parte oggetto d’intervento si sviluppa con tre possibili utilizzi:
- palestra: adibita ad attività di tipo sportivo e ricreativo dei ragazzi
- sala conferenze-incontri: da utilizzarsi per riunioni parrocchiali, proiezioni, piccole mostre e feste
- sala pranzi e feste
 
Don Pietro Giuseppe Scotti